Bruciore di stomaco Rimedi naturali e Consigli

Il bruciore di stomaco e la sensazione di acidità collegata a questo, sono disturbi molto frequenti, spesso a chi ha una dieta non equilibrata e a volte collegato ad un periodo di stress. In questo articolo andiamo a conoscere i rimedi naturali e i consigli degli esperti per il bruciore di stomaco, tenendo sempre presente che, se il disturbo è insistente e dura a lungo è il caso di andare a fare una visita medica per escludere patologie specifiche.

Rimedi naturali per Bruciore di stomaco

bruciore di stomaco rimedi

Estratto di mirtillo

  • L’estratto di mirtillo  ha proprietà antinfiammatorie e lenitive per la mucosa gastrica irritata. Si può trovare in erboristeria o on line:

Vaccinium Vitis-idaea - Mirtillo Rosso - Estratto Idrogliceroalcolico
Vaccinium Vitis-idaea – Mirtillo Rosso – Estratto Idrogliceroalcolico
11,90 €
Acquistalo su SorgenteNatura.it

  •  Prendi l’estratto di mirtillo con un cucchiaino dopo i pasti o segui le istruzioni del prodotto.

Infuso di melissa

  • La melissa ha proprietà digestive e antiacido
  • Metti mezzo grammo di fiori di melissa essiccati in 1 dl. di acqua bollente, lascia in infusione per 10 minuti e filtra. Bevi una due tazzine dopo i pasti o all’occorrenza se i bruciori di stomaco sono particolarmente insistenti.

Melissa - Infuso
Melissa – Infuso
5,37 €
Acquistalo su SorgenteNatura.it
 

Acqua e argilla

  • La mattina, prima di fare colazione sorseggia un bicchiere di acqua tiepida, ancora più efficace l’acqua argillosa. Trovi l’argilla ventilata in erboristeria o parafarmacia o on line:

Argilla Bianca Naturale
Argilla Bianca Naturale
13,00 €
Acquistalo su SorgenteNatura.it

  • Metti una punta di  argilla in un cucchiaino da caffè in un bicchiere d’acqua minerale naturale, mescola fino a che non sia completamente sciolta, lascia riposare qualche ora, poi mescola di nuovo e bevi. Gradualmente aumenta la dose di argilla fino a un cucchiaino di caffè. Fai questa cura fino a un mese.

Consigli per il Bruciore di stomaco

Il bruciore allo stomaco è una fastidiosa sensazione di calore e appunto bruciore che generalmente si sente all’altezza dello stomaco e che talvolta, si estende fino all’addome. L’eccessiva acidità gastrica che da questo disturbo è provocata in genere viene da una dieta poco equilibrata e da uno stile di vita frenetico. Un regime di vita più equilibrato e qualche rimedio naturale possono aiutarti a risolvere il problema.

Mangia piano

  • Prendi l’abitudine di consumare i pasti ad intervalli piuttosto regolari, senza fretta e senza esagerare, in un ambiente tranquillo e rilassante
  • A tavola cerca di sederti con la schiena dritta per non comprimere lo stomaco
  • Dopo aver mangiato evita di sdraiarti
  • La sera non fare un pasto abbondante per evitare il riflusso di acidi dallo stomaco all’esofago nella notte
  • Evita fumo, caffè, alcol e farmaci. Il tabacco, il caffè e l’ alcol sono sostanze che possono irritare le mucose dello stomaco, quindi è meglio limitare il loro consumo o eliminarli completamente. Altrettanto dannosi poiché irritanti, sono gli antidolorifici. Se proprio hai bisogno di assumerli, ingeriscili a stomaco pieno.

Alimenti per bruciore di stomaco

Se soffri di bruciore di stomaco gli esperti consigliano alcuni alimenti e ne sconsigliano altri. Questi di seguito sono gli alimenti consigliati perché limitano e assorbono gli acidi in eccesso nello stomaco.

  • La banana è di grande utilità a metà mattina e nel pomeriggio
  • Il succo centrifugato di patata, carota e cavolo.

Sconsigliati invece i cibi grassi i fritti, le spezie, la cioccolata, le spremute di agrumi e il succo di pomodoro, poiché favoriscono acidità sulla mucosa dello stomaco.

Leggi anche: Gastrite rimedi naturali e omeopatici – Problemi di digestione, mudra metamedicina e rimedi naturali – Yoga per l’ansia – Come fare meditazione

Bibliografia

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: