Come amare? Chiediamolo ad Amma

Come amare? Molti esseri umani se lo chiedono quando, pur amando le persone vicine a loro, non riescono a relazionarsi in modo armonico. Allora ci si chiede perché non riesco ad amare? Come si fa ad esprimere amore in modo armonico? Perché anche se amo, nascono discussioni e litigi continui? Andiamo a chiederlo ad Amma, Ammachi o Madre, lei è una guida spirituale indù, conosciuta in tutto il mondo. Una maestra spirituale che attraverso il suo abbraccio comunica l’amore incondizionato.

come mare

Proprio come un bambino vive pienamente nel presente, quando amate, fate che tutto il vostro essere sia presente in quell’amore, senza alcuna divisione o riserva. Non fate niente in modo parziale, fatelo pienamente, vivendo nell’attimo presente. Non crogiolatevi nel passato, non vi aggrappate ad esso.

Dimenticate il passato e smettetela di sognare il futuro. Esprimetevi rimanendo pienamente presenti, proprio ora. Niente, né il rimpianto per il passato, né l’ansietà per il futuro, dovrebbero interferire con il fluire, mentre esprimete i vostri sentimenti interiori”. Amma

Come amare? La risposta di Amma

Su Thrive Global, nel 2018, Amma dice: “In effetti, quasi tutti i problemi di coppia derivano da incomprensioni che potrebbero essere evitati. Le coppie devono avere consapevolezza.

“Le coppie devono imparare a rispettare i reciproci sentimenti e ad ascoltarsi l’un l’altro con amore e preoccupazione. Il tuo partner dovrebbe essere in grado di sentire il tuo amore, rispetto e ammirazione: un’accettazione aperta senza riserve.

Le incomprensioni e i disaccordi si presenteranno. Ma l’atteggiamento vincente, subito dopo, dovrebbe essere quello di dire: mi dispiace, perdonami, non intendevo ferirti, ti amo. Ho perso la pazienza e la capacità di giudizio. Queste parole rassicuranti, aiuteranno a guarire i sentimenti feriti; aumenteranno anche la sensazione di amore profondo, anche dopo un litigio”.

L’ascolto

Quando comincia una discussione, meglio ascoltare cosa ha da dire l’altro, comprendere la sua visone, non incaponirsi sul proprio punto di vista. Anche questo è stare nel presente, cioè non in un concetto, in un’idea a cui ci siamo attaccati. Nell’ascoltare l’altro con consapevolezza, siamo nell’adesso e questo fa miracoli! Prova ad ascoltare davvero, parti dal vuoto dentro di te, senza passato, senza futuro,ruoli prestabiliti. Non solo comprenderai meglio chi ti parla, ma scoprirai anche qualcosa di nuovo di te stesso/a.

Le parole

In una relazione, qualsiasi essa sia, di amicizia, parentale, d’amore, spesso usiamo le parole come scudo per difenderci o come frecce per ferire; questo perché non riusciamo ad esprimere quello che proviamo nel presente, ma spesso, parliamo di ciò che è stato nel passato o di ciò che vorremmo nel futuro. Usa le parole in modo che non siano né una difesa, né un’attacco; prova ad esprimere solo quello che c’è ora.

“Se usate in modo appropriato, le parole possono essere una chiave d’oro in grado di aprire qualsiasi cuore, ma se le parole vengono usate indiscriminatamente, possono bloccare il cuore di qualcuno per sempre. Quando due cuori si disgregano, la parola diventa un urlo. Quando due cuori si uniscono, la parola diventa un mantra.

Quando due persone entrano in una relazione, è importante che entrambi ricordino che nessuno di loro è un santo o un illuminato. Siamo tutti individui incompleti e quando si tratta di amore, diventiamo tutti dei mendicanti.

Abbiamo bisogno di vedere le cose nella giusta luce. Vedi un gatto come un gatto e il cane come un cane. Non aspettarti che un elefante sia una rana o una rana possa essere un elefante.

Comprendendo la natura della tua relazione e le esigenze del tuo partner, dovresti sempre cercare di esprimere il tuo amore attraverso le tue parole e azioni. Se rimane intrappolato dentro di noi, non ne beneficerà nessuno. Inoltre, il modo più semplice per ricevere amore è darlo. Le relazioni in cui c’è sacrificio reciproco sono le più belle ed edificanti”.

Amore senza aspettative

Sembrano frasi solo da grandi maestri : “amare senza aspettative o “amore incondizionato”, ma è molto più semplice di quello che sembra. Quando ami per esempio un cane o un gatto, sai come sono fatti, non ti aspetti che il tuo gatto, quando gioca, non ti possa graffiare, è fatto così e lo ami incondizionatamente. Non ti aspetti che il cane ti porti la colazione a letto, sai che è molto difficile che lo faccia! Anche se ci sono cani così intelligenti che forse, potrebbero farlo! Perché parlo degli animali? Perché a loro concediamo di essere sé stessi e allora, perché non lo facciamo con chi diciamo di amare?

“Quando una persona ama un’altra senza aspettative, possiamo chiamarlo vero amore”.

Ti amo

Amma ci ricorda che la frase più usata nelle relazioni d’amore è “ti amo” o “io ti amo”, ma cosa vuol dire?

In questo concetto esistono tre entità “io, tu e l’amore”. Questa distinzione, secondo Amma, non dovrebbe esistere. Invece di “ti amo”, dovrebbe esprimersi la consapevolezza “Io sono amore”; in quest’amore c’è solo “uno”; in questa unicità si può amare tutto e tutti. Questa è la vera spiritualità.

Questo non vuol dire che non ti arrabbierai mai col tuo partner, con tuo figlio, con un amico o con un tuo collega; che non nasceranno mai incomprensioni o che la relazione non possa finire; ma, che sei vero, sei onesto e sincero e che l’amore è sempre in te.

come amare

Amma

Mata Amritanandamayi, amorevolmente chiamata Amma, Ammachi o Madre, è una guida spirituale indù, conosciuta in tutto il mondo. Nata a Alappad Panchaya il 27 settembre 1953, riconosciuta a livello internazionale per le istituzioni e i servizi umanitari che ha ispirato e sostenuto in tutta la sua vita. Amma è a capo di Embracing the World, un collettivo multinazionale di organizzazioni no-profit dedite a fornire cibo, vestiti e riparo ai poveri e ai bisognosi. Viene considerata una leader umanitaria e spirituale, spesso chiamata “la santa degli abbracci”.

Siti: Amma italia.it  – Embracing the world

Leggi anche: Come attrarre l’amore – Come vivere relazioni armoniose Le relazioni amore e odio sentiamo il maestro Jung – Cosa fare quando finisce un amore Intervista ad Enrico Cembran – Amore tantrico –  Durante un litigio Zone erogene la mappa dell’amore

Bibliografia

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *