Assolversi per cambiare

Assolversi per cambiare è dirsi di sì!  Quando vorresti fare un cambiamento nella tua vita, di qualsiasi tipo, interiore, fisico, relazionale, lavorativo… ma non ci riesci, spesso è perché non ti “assolvi”. Cioè in qualche modo ti senti in “dovere”, “colpevole”, “obbligato” o “non abbastanza”, per trovarti nella situazione che vorresti. In questa ottica, c’è sempre una credenza conscia o inconscia che ti porta a vivere lo stesso copione con le stesse “regole” o “obblighi”.

Cosa vuol dire Assolversi

 Dal dizionario Treccani: assòlvere v. tr. al lat. absolvere «sciogliere, slegare», comp. di ab– e solvere «sciogliere – Liberare da un impegno, da un obbligo, da una promessada un giuramento; anticam. anche sciogliere, liberare in genere. Più com. dichiarare uno libero da un’accusa o da colpe (per estens., anche dai peccati).

Dunque assolversi potrebbe significare: slegarsi, sciogliersi, liberarsi da un impegno, da un obbligo, da una promessa, da un giuramento, da un’accusa, da colpe e…dai peccati. In questo contesto rientrano cultura, famiglia, società e religione. Insomma tutto ciò che ti hanno insegnato. Quello che sarebbe “giusto” e ciò che sarebbe “sbagliato”. Ma esiste davvero “giusto” o “sbagliato”? E per chi? Se non per te stesso?

Quando scegli al ristorante un piatto che ti piace, lo fai e basta, non ti poni il problema, se piacerà agli altri. Allora perché, nelle scelte della vita, ci chiediamo se il nostro “piatto” vada bene anche per chi ci sta vicino?

Allora “assolversi” per me vuol dire dirsi di sì, lasciar andare quei legami illusori che tengono prigionieri. I legami possono essere semplicemente pensieri di ciò che si è, di ciò che si “dovrebbe essere”, di ciò che ti sei “abituato ad essere”. Assolversi è accettarsi ora, così come sei. (leggi l’articolo Amarsi per guarire)

assolversi per cambiare

 

Cos’è il cambiamento

C.G. Jung del cambiamento disse: “Accettando noi stessi così come siamo, nasce un anelito, un desiderio di essere differenti, ed è la spinta che fa andare avanti il mondo intero. Non vogliamo essere noi stessi poiché non riusciamo a sopportare noi stessi, e quindi non facciamo mai progressi. Rimaniamo così come siamo perché non accettiamo l’unica cosa che può costituire una forza motrice sufficiente perché tali progressi abbiano luogo. Soltanto quando accettiamo ciò che più ci ripugna, otteniamo una reale volontà di cambiare, non prima”.

Krishnamurti disse: “Il vero cambiamento avviene abbandonando il noto per l’ignoto; sostituire al noto qualcos’altro che conosciamo non è un cambiamento. Vi prego, pensateci un momento, Quando il cambiamento rimane nell’ambito di quello che conosciamo, diventano necessarie l’autorità e una visione gerarchica della vita. Tu sai mentre io non so. Quindi ti venero, cerco un sistema, seguo un guru. Ti seguo perché tu mi offri quello che voglio sapere, mi dai la certezza di arrivare a un risultato, mi consenti di avere successo. Ma il successo è nel campo del conosciuto. So che cosa vuol dire avere successo ed e lì che voglio arrivare. Noi non facciamo altro che muoverci nell’ambito del conosciuto. E quindi l’autorità diventa necessaria, l’autorità che punisce, l’autorità del capo, del guru, della gerarchia. All’autorità di colui che sa si sottomette colui che non sa. Ma colui che sa deve garantirmi il successo, deve garantirmi che i miei sforzi otterranno un risultato e io sarò felice perché avrò raggiunto quello che voglio. Non è forse questo il motivo per il quale la maggior parte di noi vorrebbe cambiare? Vi prego, rendetevi conto di come pensate; osservate come vivete, come vi comportate… Quando guardate quello che accade, c’è un cambiamento? Il vero cambiamento, la vera rivoluzione partono dal noto e vanno verso l’ignoto, dove non esiste alcuna autorità e dove potreste andare incontro al fallimento completo”.

 

Fiori di Sapone di Bach - Fiducia
Fiori di Sapone di Bach – Fiducia
4,20 € Acquistalo su SorgenteNatura.it

Dunque “assolversi per cambiare” è inizialmente accettarsi, nei lati di te stesso che credi “peggiori”, solo osservandoli e abbracciandoli come piccoli bambini capricciosi, cresci, maturi, diventando responsabile di te stesso, diventando il genitore di te stesso, un genitore amorevole che ti dice di sì! E solo allora starai andando verso il cambiamento o ti accorgerai di essere già nel cambiamento.

Kit Elevazione - Sii il tuo Cambiamento
Kit Elevazione – Sii il tuo Cambiamento
Acquistalo su SorgenteNatura.it
Libri consigliati:

Reinventa la tua vita. Scoprite come modificare voi stessi e liberarvi dalle trappole che vi impediscono di cambiare la vostra vita, di  Jeffrey E. Young e Janet S. Klosko. Ed. Cortina. Due degli psicologi americani più autorevoli, mostrano come interrompere il circolo vizioso che impedisce di essere felici. Per maggiori informazioni su questo libro clicca qui

Neuro quantica evolutiva. Parlare al cervello quantico e cambiare la propria vita, di Sergio Audasso, Ed. Uno. Il libro porta il lettore a capire i meccanismi che si muovono in lui (neuro), a interagire sul vecchio e come fare agire il nuovo (quantica), liberare così, nel nuovo ciò che da sempre attende di essere liberato: i talenti, le capacità, le abilità innate (evolutiva). Un libro dedicato a coloro che accettano l’idea di sorprendersi e stupirsi di quanto possono fare ed essere. Per maggiori informazioni su questo libro clicca qui

Ama te stesso.Guida pratica per capirsi ed accettarsi, vivere in armonia con se stessi e riempire d’amore la propria vita, di L.Hay, Ed. Armenia Per maggiori informazioni su questo libro clicca qui

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.