Come fare Trikonasana La Posizione del Triangolo e i benefici

Trikonasana, la Posizione del Triangolo, è un’Asana dello Yoga che, per alcuni risulta molto semplice, per altri, difficoltosa da eseguire. Andiamo a conoscere meglio Trikonasana, come fare la posizione correttamente in due varianti, i suoi benefici e le controindicazioni.

Come fare Trikonasana

come fare trikonasana

Variante 1 per principianti

  • Stai eretto con i piedi separati di circa un metro
  • Solleva le braccia di lato all’altezza delle spalle in linea retta e inspira
  • Piegati verso destra senza inclinare il corpo in avanti e espira
  • Nello stesso tempo piega il ginocchio destro
  • Porta la mano destra sul piede destro e tieni le braccia in linea, ruota il palmo della mano sinistra in avanti
  • Guarda la mano sinistra verso l’alto
  • Ritorna nella posizione iniziale raddrizzando il corpo e tenendo le braccia allineate e inspirando
  • Ripeti dall’altro lato
  • Questo è un ciclo, puoi fare la variante dinamica, ripetendo per 5 cicli o quella statica, rimanendo nella posizione per 8 respiri fino ad 1 minuto, da entrambe i lati.

trikonasana

Quando sei diventato pratico esegui questa variante di Trikonasana con le gambe dritte

Variante 2

trikonasana

  • Stai eretto con i piedi separati di circa un metro
  • Inspirando solleva le braccia di lato all’altezza delle spalle
  • Espirando piegati in avanti e ruota il tronco verso sinistra portando la mano destra al piede sinistro
  • Il braccio sinistro rimane allungato in verticale in modo da formare una linea retta con il braccio destro
  • Rivolgi lo sguardo verso l’alto alla mano sinistra
  • Nella posizione finale, trattieni il respiro per 3 secondi sentendo la torsione e l’allungamento della schiena
  • Inspirando ritorna nella posizione di partenza mantenendo le braccia allineate
  • Ripeti dall’altro lato
  • Questo è un ciclo, anche in questa variante, puoi eseguire l’Asana in modo dinamico, ripetendo per 5 cicli o rimani nella posizione per 8 respiri fino ad 1 minuto per lato.

Consigli pratici

Nella postura dinamica, Trikonasana va eseguita rapidamente, con un numero crescente di cicli. Se sei esperto, fai Trikonasana poggiando il palmo della mano destra a terra, all’esterno del piede sinistro e viceversa. Eseguendo la torsione verso destra, il palmo della mano sinistra dovrebbe essere poggiato a terra all’esterno del piede destro. Questa variante allunga maggiormente i muscoli della schiena e delle gambe. Nell’esecuzione della Posizione del Triangolo, è importante non piegarsi in avanti, poiché si perderebbero tutti i benefici dell’allungamento laterale del busto. Per evitare di piegarsi in avanti, fai attenzione alla posizione delle anche quando inclini il corpo. Quando ti inclini a destra, guarda che l’anca sinistra rimanga indietro e non si sposti in avanti; allo stesso modo dall’altro lato. Se non ce la fai ad arrivare col palmo della mano sul piede, poggiala dove arrivi, per esempio sul ginocchio o sul polpaccio, o usa un supporto, scendendo di volta in volta più giù, fino ad arrivare al piede e poi a terra.

I benefici della Posizione del Triangolo

Trikonasana influisce sui muscoli laterali del busto, della vita e della zona posteriore delle gambe. Stimola il sistema nervoso e allevia la depressione. Migliora l’attività del sistema digestivo, stimola l’appetito. Rinforza la zona pelvica,  tonifica gli organi riproduttivi e allevia la costipazione. La pratica costante di Trikonasana aiuta a ridurre il grasso intorno alla vita.

Controindicazioni: non praticare la Posizione del triangolo se soffri di patologie gravi alla schiena.

Buona pratica! 

Bibliografia

 

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon
Tweet 20
fb-share-icon20

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *