Come riconoscere il vero Sé – Le indicazioni del Maestro Mooji

È un maestro spirituale, simpatico e divertente, che non bada a filosofie e intellettualismi, va diretto “al sodo”, alla Verità di ciò che siamo, di ciò che è. Il maestro Mooji avvicina molti ricercatori della Verità, della Libertà. Andiamo a conoscere meglio le sue indicazioni per riconoscere il vero Sé.

Chi è Mooji

Mooji (Anthony Paul Moo – Young) è nato il 29 gennaio 1954, di origine jamaicana, ha seguito gli insegnamenti del maestro Sri Harila Poonja, chiamato Papaji. La sua vita spirituale iniziò con l’incontro di un mistico cristiano che lo portò a lasciare la sua casa e a seguire una vita semplice e in povertà. In quegli anni, sua sorella lo ospitò e nel 1993 si recò in India ed incontrò Papaji. Questo incontro fu determinante nella sua realizzazione spirituale. Nel 1999 iniziò a condividere la sua conoscenza attraverso i satsang. Pur esprimendo i principi della tradizione Advaita Vedanta, è libero da schemi e diretto. Le sue indicazioni sono centrate sull’ indagine.  Condivide stasang  in tutto il mondo con migliaia di persone.

riconoscere il vero sé

Come Riconoscere il vero Sé

Il punto centrale del maestro Mooji è scoprire che ciò che presumi di essere: il corpo, la mente psicologica, le emozioni, realmente non sono ciò che sei, ma solo un’identificazione. Attraverso l’indagine si può riscoprire la propria vera natura, che è la consapevolezza nella quale appare e scompare tutto ciò, il puro essere immortale.

“L’ amore senza tempo e la libertà senza confini, che sono il profumo naturale del nostro essere”. Da Più vasto del cielo, più grande dello spazio, quello che sei prima di diventare. 

Mooji, con il suo invito semplice e diretto, ci mostra chi siamo in realtà, oltre le idee che ci siamo fatti su noi stessi, o che abbiamo imparato dagli altri nel corso della nostra vita e ci mostra che ciò è possibile attraverso un’esperienza diretta.

“Se una stanza è rimasta al buio mille anni, quando la finestra viene aperta ci vorranno altri mille anni perché cessi il buio? Allo stesso modo, in un attimo la luce della Verità annulla il buio dell’Ignoranza. Tu sei libero, adesso”. Mooji

La meditazione che Mooji propone è molto semplice e si basa sul lasciar andare anche solo per qualche minuto tutto ciò che pensiamo, i desideri per il futuro, il passato: “lascia le scarpe fuori di qui e anche la tua mente” (Mooji). Questo si compie rimanendo semplicemente presenza consapevole di sé, lasciando andare anche il desiderio di risveglio, di illuminazione. In questo stato naturale, ti accorgi di essere sempre stato, di essere e basta e di qui, la libertà e la profondità di chi sei.

Meditazione - Incensi Flowers
Meditazione – Incensi Flowers
Acquistalo su SorgenteNatura.it

 

Cos’è la libertà secondo Mooji:

“L’essere libero è colui che ha assimilato profondamente nel cuore la comprensione del vero Sé, che rimuove l’ignoranza. La rimozione dell’ignoranza, non è soltanto un processo intellettuale, ma si tratta di una purificazione molto profonda, una cura che porta alla pace, alla gioia, alla felicità. In questo stato di comprensione, non si è felici perché è capitato qualcosa di bello, ma si vive nella gioia del proprio essere naturale. Tutti sono fondamentalmente liberi, ma il condizionamento si manifesta e ci si identifica in esso: il corpo, il condizionamento sociale, culturale, religioso ecc. Determiniamo chi pensiamo di essere e questo, crea nella mente un’identità. Questo ostacola la realizzazione che siamo intrinsecamente liberi”.

 

Panchetta da Meditazione Dhyana
Panchetta da Meditazione Dhyana
Acquistalo su SorgenteNatura.it
Quali sono gli ostacoli alla libertà?

 

Per maggiori informazioni sui satsang e sulle indicazioni del maestro Mooji:

I Libri di Mooji

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: