Dieta Primavera per dimagrire

È primavera, svegliatevi bambine! Diceva il testo di Mattinata Fiorentina di Claudio Villa. Sì perché in primavera oltre alle pulizie di casa, magari gettando via ciò che non ci serve più, si cerca di “ripulire” il nostro organismo e anche in questo caso, si butta via ciò che non ci serve più e cioè i chili di troppo che abbiamo accumulato durante l’inverno e che si vorrebbero far sparire velocemente. Ecco allora l’importanza della Dieta Primaveraper dimagrire. In questo articolo troverai due diete equilibrate, per persone di costituzione normale, con un’età compresa tra i 16 e i 50 anni, con un ritmo di vita abbastanza sedentario, ma anche per chi conduce una vita frenetica.

La dieta depurativa

È la più utilizzata dieta dimagrante in questo periodo dell’anno, proprio perché in primavera i nostri organi, soprattutto il fegato, lo stomaco, l’intestino, la milza e i reni, dovrebbero essere stimolati a smaltire le tossine accumulate durante il periodo invernale a causa di un’alimentazione generalmente più calorica. Il punto di forza di questa dieta è lo scarso numero di calorie che apporta, per consentire una rapida perdita di peso. La dieta dura per 7 giorni, ma per arrivare a perdere una taglia, deve essere eseguita per 2 settimane. Non è consigliabile proseguire per più di 15 giorni questo regime alimentare, senza il consulto di un dietologo. Puoi anche usare questa dieta per 2 giorni alla settimana.

Esempio di dieta depurativa

Colazione

  •  Tè verde
  • 3 gallette di mais povere di sodio
  • 3 cucchiaini di miele
  • 1 uovo sodo

Spuntino

  • 1 pera

Pranzo

  • I50 g di germogli, saltati in padella con 2 cucchiaini di olio di oliva extravergine
  • 80 g di orzo, cotto con 2 cucchiaini di olio di oliva extravergine e 2 zucchine

Merenda

  •  4 cucchiai di sorbetto di frutta

Cena

  • 120 g di pollo alla griglia
  • 200 g di carote saltate in padella con 2 cucchiaini di olio di oliva extravergine
  • 3 gallette di riso o di mais

 

Tè Slim Bio - Dimagrante
Tè Slim Bio – Dimagrante
Acquistalo su SorgenteNatura.it

Dieta a base di centrifugati

A base di mele, pesche e di altri vegetali, anche con l’uso del riso per aumentare il contenuto di amidi e ridurre quello di grassi. Questo regime alimentare, nonostante il basso contenuto di calorie, è estremamente bilanciato e quindi non comporta alcun rischio sulla salute per chi intende seguirlo. Lo scopo di questa dieta dimagrante è di far calare la massa grassa, senza diminuire quella magra (massa muscolare), per questo, durante la dieta, è importante evitare la disidratazione, quindi bere molta acqua. Questo programma alimentare fa perdere il 6 per cento del peso iniziale in 15 giorni. La dieta deve essere portata avanti per almeno 7 giorni ma non superare i 15.

 

Esempio di dieta a base di centrifugati

Colazione

  • Un frullato preparato con una pera, una pesca e mezza banana.

Spuntino

  • Bastoncini di carota e sedano.

Pranzo

  • Centrifugato di foglie di spinaci baby, lattuga, un cetriolo crudo.

Merenda

  • Una coppetta di fragole al naturale.

Cena

  •  2 spiedini di petto di pollo a dadini (120 g) con pomodorini ciliegia e cubetti di mela verde.

 

Come mantenere i risultati ottenuti

Per non riprendere il peso perso con queste diete è sufficiente seguire un’alimentazione equilibrata, con due porzioni di carboidrati al giorno, meglio se integrali, pesce 2/3 volte alla settimana, carne, meglio se bianca non più di 2 volte alla settimana, latticini e uova 1 volta a settimana. Mangia anche, almeno 4 porzioni al giorno di verdura e frutta fresca. Puoi anche ripetere una delle diete proposte per 1/2 volte ogni sette giorni.

 

Inoltre, durante la dieta, usa queste tisana depurativa e il tè verde (brucia grassi)

Tisana depurativa

Tè verde

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: