Paura come dissolverla

La paura può essere un’emozione molto presente nella tua vita o presentarsi in particolari situazioni. La paura generalmente, porta a bloccarsi o a scappare e poi a giudicarsi per quel comportamento che si ripete e sembra di non riuscire a fare nuove e diverse esperienze. Il maestro Osho ci ha lasciato degli ottimi consigli per comprendere e dissolvere la paura, andiamo a conoscerli.

Cos’è la paura

La paura è un’energia. Nessuna energia può essere distrutta.

Non puoi distruggere la paura, perché essa è un’energia e nessuna energia può essere distrutta. Niente può essere distrutto, ricordalo, è possibile soltanto cambiare le forme. Non puoi distruggere nemmeno una goccia d’acqua, puoi solo mutarla in ghiaccio o farla evaporare, in tutti i modi, questa permane, anche se in forme diverse. Non può uscire dall’esistenza! Allora, se non posso distruggere la paura, cosa devo fare? Il maestro Osho ci consiglia di comprendere la paura:

  • Cos’è?
  • Come sorge?
  • Da dove nasce?
  • Qual è il suo messaggio?

Scruta nella tua paura, senza esprimere alcun giudizio, soltanto così puoi comprenderla.

Superare la paura col non giudizio

Comincia con l’abbandonare ogni giudizio, ogni critica, ogni condanna, ogni valutazione: la paura è una realtà; è la tua energia e puoi scegliere come esprimerla: la puoi riversare nella paura, nella rabbia, nell’amore; l’energia è la stessa e dipende da te la scelta. In ogni caso, non sprecarla perché è preziosa! E questa si spreca in reazioni, conflitti, remore e critiche.

Viviamo in una continua atmosfera interiore di lamento, condanna, biasimo, negazione. “Questo non è giusto”! “Così non va”! “Le cose dovrebbero andare diversamente”! “Questa situazione dovrebbe essere modificata”!… Questo continuo obiettare contro di te ti fa sprecare moltissima energia e non cambia nulla.

La paura è assenza d’amore

La paura è solo assenza d’amore.

Il problema con qualsiasi assenza è che non puoi fare niente direttamente. La paura è come l’oscurità, cosa puoi fare direttamente con l’oscurità? Come fai ad entrare in relazione con essa? Non puoi far altro che accendere la luce! La stessa cosa è vera con la paura e l’amore.

L’amore è la luce, la paura è l’oscurità. Se ti lasci ossessionare dalla paura non riuscirai mai a risolvere il tuo problema, sarebbe come fare a pugni con l’oscurità: inevitabilmente, prima o poi, ti stancherai, crollerai e sarai stato/a sconfitto/a da qualcosa che non esiste, ma che pensi sia potente, laddove non lo è affatto, visto che in realtà non esiste.

Il consiglio del maestro Osho è: non lottare mai contro ciò che non ha sostanza, che non esiste. Nel caso della paura, non farne un problema. La cosa importante è l’amore e, rispetto all’amore si può fare qualcosa, immediatamente: inizia ad amare!

L’amore è una tua qualità intrinseca, è un dono che abbiamo tutti. L’unica cosa che devi fare è dargli spazio, lasciarlo fluire, permettergli di accadere.

La paura è l’opposto dell’amore

Generalmente si pensa che sia l’odio l’opposto dell’amore, ma Osho invece, ci dice che l’opposto dell’amore è la paura. L’odio è solo l’amore a testa in giù, amore capovolto. Quando c’è paura è il segnale che l’energia dell’amore è scomparsa. Quindi, se vuoi guarire dalla paura devi amare!

Paura: cosa fare?

Cosa fare quando affiora la paura? E perché fare qualcosa, ci risponde Osho.  Quando in te affiora la paura, lasciati avvolgere e vivila, permetti alla paura di esserci, trema, lasciale spazio mentre la osservi, ed è proprio questa osservazione che porterà a trascenderla. Vedrai che il corpo trema, la mente trema, ma arriverai a percepire un punto dentro di te, un centro profondo che rimane imperturbato, che non è intaccato. Solo quando si consegue quel centro si smette di aver paura, si diventa impavidi.

Leggi anche: Paura rompere il guscio Meditazione kundalini – Mudra per la paura – Niente paura rimedi di Bach

Buona lettura!

Bibliografia

 

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon
Tweet 20
fb-share-icon20

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *